Vittorio Magnago Lampugnani, Il progetto urbano come mestiere. Conferenza

b1bb4229b2a0e08f3994625098bd2996.jpg
cf0942fda7c9dbece873a0030f5af3f5.jpg

Accademia di architettura

Data: 22 Settembre 2022 / 19:30 - 22:00

Teatro dell'architettura Mendrisio

Conferenze pubbliche 2022/23

 

Discorsi sulla città / A case for the urban
Ciclo di conferenze a cura dell'Istituto di studi urbani e del paesaggio ISUP

 

Vittorio Magnago Lampugnani
Il progetto urbano come mestiere
 

Introduzione di Jonathan Sergison, Direttore ISUP

 

Giovedì 22 settembre 2022 ore 19:30
Teatro dell'architettura Mendrisio

 

Vittorio Magnago Lampugnani, nato nel 1951 a Roma, ha studiato architettura alla Sapienza di Roma e all'Università di Stoccarda, dove ha conseguito il dottorato di ricerca nel 1977. È stato redattore capo della rivista Domus e direttore del DAM, Deutsches Architekturmuseum di Francoforte. Dal 1994 al 2016 è stato titolare della cattedra di Storia della progettazione urbana al Politecnico di Zurigo. È autore di numerosi libri sull'architettura e l'urbanistica del XX. secolo. 

 

Discorsi sulla città / A case for the urban
La serie di incontri sarà utile a delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l’architetto nei vari contesti politici e culturali, nazionali ed europei (e non) che stanno cambiando. Le trasformazioni della società sono infatti in una relazione di interdipendenza fortissima con le trasformazioni della città fisica e dei territori, della loro organizzazione spaziale, dei caratteri formali e funzionali degli edifici e delle infrastrutture pubbliche. Comprendere come questa relazione si trasferisca nell’approccio al progetto è oggi sicuramente uno dei temi centrali del discorso sull’architettura.

Come introduce infatti il prof. Jonathan Sergison, direttore dell’ISUP e che ha curato il ciclo di quest’anno: ‘…se la nostra scuola può essere intesa come posizionata all'interno di una tradizione umanistica, ne consegue che la funzione sociale dell'architettura deve essere vista in relazione alle città, alle forme urbane di responsabilità e alla coscienza sociale…’

Le conferenze vedranno la partecipazione di 4 importanti architetti, teorici e professionisti provenienti da Barcellona, Bruxelles, Parigi e Zurigo.

 

  • 27.10.2022 Pier Vittorio Aureli, The Opposite Shore
  • 10.11.2022 Eva Prats, Emotional Heritage
  • 24.11.2022 Anne Lacaton, A case of reuse

 

Entrata libera fino ad esaurimento dei posti

La conferenza viene trasmessa anche in diretta streaming su www.arc.usi.ch